shopping-bag Shopping Bag (0)
Items : 0
Subtotal :  0,00
View Cart Check Out

bottoni automatici sartoriali

I BOTTONI AUTOMATICI


Prima di entrare nel merito dei bottoni automatici è doverosa una premessa. Un’altra percentuale di confezioni che eseguiamo è caratterizzata, al di là della mera cucitura, dall’applicazione di accessori utili per rifinire stampe e tessuti in genere.

In quest’ottica un ruolo importante lo giocano quegli elementi che permettono dei “fissaggi reversibili”: per allacciare – slacciare, per aprire – chiudere, per fermare – liberare, etc…

Molte delle nostre lavorazioni sono per esempio interessate da cerniere, velcro, cordini, fettucce(gommino siliconico), occhielli, moschettoni e altri componenti ancora.


Nel presente post ci soffermiamo sui bottoni automatici. Si tratta di dispositivi che possono essere tranquillamente implementati nelle lavorazioni sartoriali che eseguiamo. Disponiamo infatti di bottoni automatici e dell’apposita pressa necessaria per applicarli al tessuto (in commercio esistono anche bottoni posizionabili mediante teletta adesiva, cucitura o pinze… sistemi questi più idonei per contesti “amatoriali”)



Si tratta di dispositivi che possono essere tranquillamente implementati nelle lavorazioni sartoriali che eseguiamo. Disponiamo infatti di bottoni automatici e dell’apposita pressa necessaria per applicarli al tessuto (in commercio esistono anche bottoni posizionabili mediante teletta adesiva, cucitura o pinze… sistemi questi più idonei per contesti “amatoriali”)

Più o meno tutti dovrebbero conoscere i bottoni automatici visto che sono molto utilizzati soprattutto nel campo dell’abbigliamento.

L’invenzione risale alla fine del 1800 (ad opera di Albert-Pierre Raymond) e consiste in un’alternativa rispetto al classico bottone da infilare nella rispettiva asola.

Per il loro funzionamento caratteristico si parla di bottoni a pressione.

Molto semplicemente, questo bottone è costituito da due parti (maschio – femmina) che, sovrapposte e pressate tra loro, si agganciano.

I bottoni automatici che impieghiamo sono tondeggianti, di colore nero, e in materiale plastico – adatti anche ad applicazioni outdoor ( ne esistono anche con altre forme e in differenti materiali come ad esempio i metalli).

Un bottone a pressione è costituito da due parti complementari, che, sotto l’esercizio di una leggera pressione, si incastrano tra loro e permettono così di allacciare i lembi di un capo di abbigliamento.

Visita il nostro canale youTube

Leave a Reply

×